Rasaerba per il tuo giardino ed il vostro prato

Un giardino verde e curato esige una macchina rasaerba in grado di tagliare alla perfezione il mento erboso, raccogliere foglie e rametti o falciare in Mulching con precisione.
L'aspetto del manto erboso è legato direttamente dalla scelta dell'utente e dell'acquisto del proprio rasaerba, una scelta, ad oggi non facile, se ci si orienta nel mercato attuale, purtroppo inflazionato da una offerta caotica e troppo vasta, con modelli di ogni tipo e con presenza di slogan per ogni target.

Abbiamo quindi pensato di scrivere una breve guida per l'utente che vuole orientarsi nel mercato, brevi consigli su macchine e modelli ed una lista attuale ed aggiornata su ciò che propone tutto il comparto macchine per il verde.


Disporre della più vasta gamma di rasaerba, con oltre 400 modelli a catalogo, di sicuro non è un vero vantaggio ma piuttosto un appannaggio per l'utente, infatti molti modelli sono sovrapponibili gli uni agli altri, o gli entry level risultano essere di discutibile affidabilità, ma come fare per conoscere meglio questo vasto parco macchine senza incorrere in errori di scelta.

Una gamma tosaerba che incontra tutte le esigenze più diverse e disparate, che tocca ogni le principale tipologia di prodotto (a scoppio, elettriche, a batteria e robot) non trova un serio approccio al cliente.

Un vero negozio specializzato che sia online o fisico, sa consigliare il cliente, e rispondere alle sue specifiche esigenze, o consigliare un prodotto a seconda del tipo o tipologia di prato che andrà a tagliare. E come sempre, la sola esperienza del settore può fare la differenza... cominciamo.

Per rispondere alle domande si potrebbe cominciare dalle caratteristiche tecniche specifiche di ogni singolo, ma siamo certi che ne risulterebbe una spiegazione piuttosto noiosa...cominciamo invece dal vostro giardino, dal prato o dal terreno che preferite curare, tagliare e falciare, cominciamo proprio da Voi.

Prati e giardini di piccole dimensioni, manti erbosi di villette o prati condominiali fino a 150 metri quadri. In questo segmento di settore l'offerta è veramente vasta, ampia, e completa di ogni tipo di rasaerba che voi possiate immaginare.
In questo caso specifico sono possibili due ben tre tipologie di rasaerba tra cui scegliere, e scoprirete presto che, anche per altre metrature di prato, la scelta possibile si divide in ben 3 proposte principali. Vediamole insieme.
Rasaerba elettrico 230volt. Ottimo prodotto, scelta entry level per eccellenza, da considerare marca e modello. Zero emissioni, nessuna manutenzione necessaria.
Rasaerba a batteria 36Volt o 40Volt. Innovativo prodotto a zero emissioni, più costoso ma efficiente e motore potente senza utilizzo di cavi.
Rasaerba a scoppio con taglio fino a 41cm.Potente ma dipende alla cilindrata del motore, necessita di manutenzione. Attenzione che i modelli entry level qui sono di qualità discutibile.

Immagine di esempio, rasaerba elettrico Honda HRE370 PLE.
Approfondiamo la gamma di rasaerba elettrici alimentati dalla semplice ed accessibile corrente 230volt di casa, questi prodotti utilizzando un buon cavo di alimentazione da 3x1.5mm, anche se, è caldamente consigliato l'utilizzo tramire prolunga avente una sezione maggiore, quindi una alimentazione con sezione 2.5mmx3.
Questi modelli si possono dividere in entry level made in cina economici, e dal prezzo accessibile, sino a prodotti di produzione nazionale o internazionale di noti marchi, dotati anche di funzione mulching. Elencare marche o modelli non sarebbe il massimo... diciamo che, in questo segmento conta la quantità di watt erogati dal motore installato a bordo, il tipo di lama in dotazione (se in acciaio o in plastica, se ad alta ventilazione o meno), il tipo di cesto e come viene gestita la regolazione dell'altezza di taglio.
Tutti i rasaerba elettrici per normativa devono avere il comando di sicurezza in plancia, e la presa è per tutti standardizzata. Il telaio può essere in materiale plastico, in PP caricato con fibre, in ABS, in Xenoy, o in acciaio stamapto, ma... purtroppo, il buon classico alluminio è scomaprso da tempo a causa di costi di produzione elevati.
Rasaerba elettrici con piatto di taglio in lega di alluinio erano indistruttibili e duravano decenni, ora non sono più prodotti.

Vi starete chiedendo per la sezione del cavo... è semplice, più il cavo ha una sezione sottile (esempio 1.5mm) maggiore sarà la nostra caduta di tensione in linea, quindi avremo più ampere sul cavo e sul motore con rischio di surriscaldamento; basse tensioni al motore comportano uno spiacevole inconveniente, un aumento degli ampere assorbiti durante il lavoro con conseguente produzione di maggiore calore da parte del nostro motore.
Altro particolare sfavorevole nell'utilizzo di un rasaerba elettrico "classico" per il taglio del prato, questi modelli sono vincolati dalla lunghezza del cavo che non può essere lunga quanto veramente vogliamo, più il cavo è lungo maggiore è il rischio di caduta di tensione sulla linea. Quindi risulta necessario non superare i 30 metri di cavo e di utilizzare una sezione adeguata alla potenza del motore, si consiglia 3x2.5mm almeno.

Immagine di esempio, rasaerba a batteria Oleo Mac G38P.
Sull'argomento rasaerba elettrici alimentati da un cavo o prolunghe abbiamo detto tutto... passiamo a ben più moderni rasaerba a batteria che per definizione non fanno uso ne di cavi né di prolunghe di vario tipo. Sono prodotti dall'innegabile libertà di movimento, facili da manovrare, spostare o dirigere per tagliare comodamente tra alberi ed aiuole.
Funzionano in modo davvero semplice, unica accortezza... acquistate il kit rasaerba completo di carica batteria e batteria inclusa, cosi sarete certi di ottenere piena compatibilità e pezzi tutti originali.
La fonte di energia del motore è data da una o più batterie (solo modelli GreenWorks 40 Volt) alloggiare nel proprio slot di alimentazione. Le batterie agli ioni di litio devono essere caricate (anche solo parzialmente) prima di iniziare il taglio. La tecnologia agli ioni di litio consente maggiore potenza, prestazioni ed affidabilità rispetto batterie standard di vecchia generazione. Le nuove batterie possono essere caricate per migliaia di volte se risentire dell'effetto memoria ed, inoltre possiamo metterle sotto carica quando vogliamo, a piacimento. Il tempo di ricarica grazie all'elettronica avanzata si è molto ridotta, tempi brevi di attesa per una ricarica.
Il vantaggio maggiore è la libertà di movimento, nessun utilizzo di carburanti e nessun cavo steso sul prato o in giardino. I motori elettrici "senza spazzole" sono chiamati anche brushless; il motore elettrico a corrente continua ha il rotore a magneti permanenti e lo statore a campo magnetico rotante. A differenza di un motore a spazzole si ha un grande vantaggio tecnico importante, non avendo bisogno di contatti elettrici striscianti (spazzole) sull'albero del rotore per funzionare sviluppa più forza e riduce allo stesso tempo il surriscaldamento, per ottenere prestazioni superiori.
I rasaerba a batteria inoltre sono esenti da manutenzione particolare, nessuna necessità di cambio parti di consumo come olii e candele, inoltre la durata media della macchina è senza dubbio più lunga dato che il motore emette pochissime vibrazioni.

Immagine di esempio, rasaerba Honda professionali con taglio da 41cm.
Rasaerba a scoppio compatti, un tema davvero interessante. Un ramo di settore del giardinaggio vermanete ampio e pieno di proposte di ogni genere e tipo. Per tagliare prati con estensione di 150 metri quadri possiamo intraprendere ben tre strade diverse, ognuna con i suoi pro e contro: la prima, spendere il meno possibile ed accontentarci di un rasaerba importato "handmade by cina", i prezzi si aggirano attorno ai 120 Euro per arrivare fino a 180 Euro, oppure scegliere la seconda opzione, orientarsi su di un rasaerba avente un prezzo medio/basso che va fino a 230 Euro, questo per un prodotto made in Italy di qualità, durevole nel tempo. Poi esiste una terza via, il prodotto top di gamma di questo segmento, parliamo di macchine dotate di tutti gli accessori necessari per un taglio perfetto, particolari e tecnologie atte a definire lo status "di top product."
Case come Honda o Subaru/Robin elevano il prodotto standard dalla massa, creano la loro dimensione esatta aumentando performance del motore, un telaio veramente robusto e componenti di qualità super professionali, certo, è ovvio che il prezzo del prodotto sarà più alto ma otterremo da questo innumerevoli vantaggi.

Dopo questa premessa sulle fasce di prezzo vediamo pro e contro dei piccoli rasaerba con taglio da 41/44 cm e motore a scoppio.
1 rasaerba economici "handmade by cina": prezzo di acquisto basso, prestazioni legate alla potenza del motore e alla qualità del telaio, alcuni modelli risultano veramente scarsi, altri raggiungono lo standard senza però eccellere. Ricambi ed assistenza spesso non disponibili.
2 rasaerba di produzione nazionale con o senza distribuzione valvole OHV: maggiore impegno per l'acquisto, si viene però ricompensati da una maggiore durata complessiva, più prestazioni nel taglio, inoltre è sempre garantito il servizio di assistenza e ricambi. Alcuni modelli possono montare motori Loncin O Rato, comunque engines di qualità e di comprovata affidabilità.
Per i modelli B&S senza sistema di distribuzione valvole OHV, la mancanza delle valvole in testa e la semplicità della distribuzione a valvola laterale non è affatto un limite, anzi, i motori SV di B&S sono veramente affidabili e durevoli nel tempo.
In questo segmento, (fino a 230 Euro), molto difficilmente troviamo installati su piccoli rasaerba nazionali, motori come Honda, Kawasaki, Subaru, questo perché il solo motore essendo tecnologicamente avanzato è veramente molto costoso.
3 rasaerba "top di gamma" o "tot product": sono rasaerba costruiti interamente da grandi costruttori di macchine e motori, un esempio su tutti, il caso dei prodotti Honda, rasaerba di qualità che si distinguono nel mercato per la leggendaria affidabilità e durata di ogni singola componente di cui sono costituiti. I motori sono tutti rigorosamente testati e rientrano ampiamente nella normativa antinquinamento e normative EPA, inoltre consumano meno carburante rispetto altri modelli concorrenti.
Parliamo del telaio e delle prestazioni di taglio, prodotti particolari che convincono fin da subito l'utente finale, si caratterizzano per un taglio curato, perfetto, deciso in qualsiasi condizione di lavoro, anche su "prati limite".
Infatti i rasaerba top di gamma presentano sistemi taglio davvero unici, come per esempio Honda IZY416 PK con Twin Blade; la casa Nipponica prevede per questo modello ben due tipologie di taglio differenti senza mai dovere intervenire di persona con chiavi o attrezzi. Per informarsi sulla tecnologia Honda Twin Blade vi invito a consultare le schede di prodotto dettagliate su Motogarden, questo per non allungare troppo l'articolo...

Anche Oleo Mac, la casa Emiliana prevede un "sistema di taglio speciale" per i propri rasaerba, il modello G-PK ha installato nel sottoscocca una lama speciale curvata, una tecnologia studiata per poter eseguire alla perfezione sia il taglio con raccolta che il taglio mulching.
In questo segmento troviamo anche altri marchi prestigiosi dotati di motore Honda o motori OHV Giapponesi come Kawasaki TJ180V o Subaru.
Purtroppo, come già citato, anche per questi modelli non è previsto un telaio in alluminio pressofuso, a causa di un prezzo finale troppo elevato ma soprattutto per mancanza di una "vera" domanda nel mercato che giustifichi la produzione.
L'impiego dell'alluminio per "piccoli" rasaerba a scoppio è stato ostacolato da motivi di costo, tuttavia non è mancato un certo impiego dei "costruttori top", ottima alternativa portata avanti da Honda nella serie IZY, che prevede scocche in acciaio stampato di grosso spessore, con bordi ripiegati aperti, resistenti ad urti ed all'ossidazione. Le scocche della linea IZY se ben tenute e lavate dopo il taglio possono durare anche decenni.

Tagliare un prato di medie dimensioni, il rasaerba adatto ad ogni esigenza ed i nuovi standard previsti dai costruttori. Soluzioni per giardini da 200 a 600 metri quadri.
L'offerta si allarga, il giardino di medie dimensioni risulta essere sempre più comune in ogni parte d'Italia, in questo spazio "verde" possiamo trovare alberi ed aiuole, aree adibite permanentemente al barbecue o fontane.
Qui, in questa situazione la manovrabilità del rasaerba risulta importante e decisiva, per questo alcuni dei principali costruttori prevedono nei loro modelli di punta soluzioni ergonomiche ed easy, particolari che possono aiutare l'utente durante le manovre di taglio difficili. Consigli per rasaerba di medie dimensioni.
Foto. Giardino di medie dimensioni con area aiuole ed ulivo tematico. Un rasaerba per tagliare un giardino di medie dimensioni; quale è la scelta giusta ? Ci sono diverse opzioni, si può scegliere tra un modello a spinta o a trazione, anche se, il modello a trazione è senza dubbio il più comodo e versatile sotto ogni punto di vista. Una alternativa nuova e decisamente conveniente è l'utilizzo di un rasaerba con motore elettrico a batteria, con scocca professionale e sistema a celle a ioni di litio.
Scegliere è sempre un problema, quindi affrontiamo questa nuovo segmento di mercato partendo direttamente dalla risposta, elenchiamo semplicemente i modelli consigliati in base alla qualità ed alla manovrabilità.
Tra i 200 ed i 600 metri quadri.
1 Honda IZY 466 a spinta, con ruote gommate e cesto di qualità superiore, ogni dettaglio disegnato e prodotto per massimizzare le performance di taglio.
2 Honda IZY 416 a trazione, conserva tutte le caratteristiche della versione 41 a spinta ma la trazione consente di lavorare senza fatica su pendenze, o tra alberi ed aiuole. La larghezza di taglio ridotta facilita ogni manovra.
3 Honda IZY466 con trazione per tagliare il prato di casa utilizzando una macchina veramente veloce nel taglio e caratterizzata da una raccolta perfetta. 4 proposta alternativa, Greenworks a batteria con doppio slot batteria per tagliare in modo ecologico senza emettere gas o necessariamente acquistare carburanti.
Mentre se pensiamo ad un rasaerba Oleo Mac, possiamo optare, per tagliare fino a 600 metri quadri, per G48TK o G48TK ALL ROAD con ruote alte; le ruote alte avvantaggiano l'operatore nel taglio di terreni sconnessi.

Tagliare alla perfezione giardini e prati con una superficie variabile da 600 a 1100 metri quadri.

Problema facilmente risolto, le aziende di tutto il mondo, dalla piccole aziende regionali fino ai grandi costruttori globali hanno da tempo sviluppato soluzioni perfette per ogni esigenza di utilizzo. Possiamo optare per moderni rasaerba mulching o macchine combinate mulching+raccolta o eventualmente rasaerba dotate di scarico laterale. Lo scarico posto di lato, montato su modelli con piatto in acciaio, velocizza il taglio di erba molto alta, ad ogni passaggio l'erba viene espulsa immediatamente, senza tempi di attesa, il motore inoltre esprime massima potenza senza necessariamente venire sovraccaricato di lavoro.
Consigli per rasaerba di medie dimensioni con scarico laterale.
Scarico laterale.