Pagina 3

Sezione prove macchine e motori direttamente sul campo. Attrezzature speciali.
Presentiamo alcuni gioielli della tecnica e dell'ingegneria provati direttamente sul campo prove.
Tra le varie proposte nel settore della meccanizzazione esistono macchine speciali che non sono conosciute e riconosciute per le particolari caratteristiche costruttive in grado di migliorare il lavoro dell'uomo, Motogarden ha provato alcune di queste macchine per voi.
Catenaria. Questo efficiente strumento da scavo è nato negli anni novanta per consentire la posa veloce e mirata di tubature e condotte nel terreno senza l'uso o quasi di attrezzi manuali o escavatori ingombranti.
Questa efficace macchina da scavo consente di eseguire un taglio netto e preciso nel terreno ad una profondità prefissata riuscendo ad entrare ed operare anche in spazi molto ristetti.
La catenaria utilizza una catena a maglie metalliche con denti riportati in acciaio al carburo cementato, un noto metallo duro resistente a tutto in grado di lavorare anche il terreno più duro e solido.


Il grosso vantaggio di scavare utilizzando una catenaria è senza dubbio l'assenza del minimo impatto distruttivo sul terreno circostante, l'azione di scavo infatti viene concentra sul punto voluto e tutto intorno allo scavo non si ha necessità né di spostare nulla né si incorre nel pericolo di rovinare qualcosa.
L'azione della catenaria sul terreno è senza dubbio efficace, mentre la catana scava, la coclea depone di lato il terreno asportato in modo ordinato. Una catenaria può essere totalmente meccanica oppure meccanica ed idraulica. Il modello idraulico di solito viene utilizzato da professionisti dello scavo come: giardinieri, imprese elettriche, idrauliche, per la sicurezza; utile infatti per effettuare la posa di tubi, condotte e cavi.

Il modello meccanico, dotato di motore a scoppio, generalmente azionato da un motore a combustione sotto i dieci cavalli, è il più noto nel settore del giardinaggio ed anche al momento il più utilizzato. Alcuni centri noleggio impiegano questa macchina come servizio aggiuntivo al cliente per la posa di tubi destinati ad impianti di irrigazione a scomparsa, oppure per lavori in ambito elettrico o idraulico, ma sempre in settori privati ed in operazioni di scavo di modesta ampiezza.
Il modello totalmente meccanico può essere dotato sia di trazione manuale, oppure di una trazione a marcia variabile automatica.
Risulta noto che la versione più semplice ed intuitiva sia la versione ad avanzamento manuale, sebbene la versione auto traente sia di gran lunga la più efficiente al momento.


Biotrituratori GTM, i professionali trituratori Olandesi.
Una delle prove che più ci hanno coinvolto ed interessato in questa stagione riguarda il biotrituratore GTM professionale, un prodotto nato e costruito in Olanda da un costruttore davvero innovativo. Questo modello ha veramente tutte le carte giuste per essere presto protagonista nel mercato Italiano biotrituratori, un prodotto robusto ben sopra la media, efficace come un modello di grossa cilindrata della concorrenza, facile da gestire nel tempo. Questo modello stupisce per la velocità di triturazione del legno, durante la prova infatti bastava inserire il ramo o la ramaglia nella bocca di carico che prontamente GTM la tirava a sé per triturare in pochissimi secondi tutto il materiale. Il segreto di questo modello è senza dubbio il potente rotore in metallo che si autoalimenta durante il lavoro e che spinge con forza il legno macinato all'interno del camino di scarico. Proprio il camino di scarico permette durante tutte le fasi di lavorazione e macinazione della ramaglia di raccogliere i pezzetti di legno con una carriola o un sacco. Guardiamo il video.

Video biotrituratore GTM, per macinare rami e legno.
I biotrituratori di casa GTM sono costruiti grazie ad un solido acciaio, costruzione di carpenteria, saldati e lavorati con perizia professionale, inoltre non solo la costruzione segue e la qualità, ma anche la logistica e l'imballo, infatti quando arrivano al venditore per essere consegnati al cliente sono imballati con una solida cassa di legno opportunamente configurata. Il cuore pulsante della meccanica GTM è senza dubbio il rotore in metallo, che è in grado di lavorare senza sosta grandi quantità di rami e scarti di potatura senza alcuna difficoltà. La velocità di triturazione, come dicevamo, è davvero notevole, già il modello più piccolo della gamma, quello che abbiamo provato, è in grado di eseguire un lavoro ben superiore alla concorrenza. Un prodotto che consigliamo.